progetto linea vita

Quanto costa la linea vita? – Gli ancoraggi

La domanda nel titolo è posta volutamente in forma un po’brutale, ma in questi termini giunge spesso ai produttori ed ai rivenditori di impianti anticaduta quando vengono contattati da committenti o da imprese che si trovano per la prima volta ad aver a che fare con questo tipo di prodotti.

Innanzi tutto la cosiddetta “linea vita” non è identificabile come un prodotto di serie, ma consiste in un sistema composto da diversi elementi (spesso identificati nel loro insieme come “sistema anticaduta”) a cui si possono associare tre voci di spesa ben distinte:

  1. Costi relativi alle attività di progettazione (a loro volta scomponibili nelle diverse attività previste dalle normative nazionali e locali)
  2. Costi degli ancoraggi e dei sistemi di fissaggio (il materiale che compone il sistema anticaduta)
  3. Costi connessi alle attività di installazione dell’impianto

Ci concentriamo in questa occasione sulla seconda voce dell’elenco sopra riportato, mettiamoci quindi nei panni di un proprietario di un immobile o di un amministratore di condominio che stia svolgendo dei lavori per una copertura (nuova costruzione o manutenzione) e che sia quindi tenuto ad installare un sistema anticaduta.

Cercando il termine “linea vita” o “sistemi anticaduta” sui principali motori di ricerca compaiono quasi sempre, nelle prime pagine, i riferimenti alle principali aziende che producono e/o commercializzano tali dispositivi.

Chi avesse già in mano un progetto di un tecnico o alcune conoscenze di base sui minimi requisiti di un sistema anticaduta potrebbe già provvedere ad identificare gli articoli di suo interesse ed a fare richieste mirate consultando i cataloghi on-line.

Quasi tutti i principali produttori offrono comunque direttamente o tramite la propria rete di distribuzione, un servizio gratuito di preventivazione che comprende la stesura di una “bozza di progetto” chiamata a seconda dei casi  “prestudio” “proposta tecnica”, ecc.

Questo documento, che integra i requisiti delle comuni prassi di progettazione con le caratteristiche degli specifici articoli di ciascun produttore/rivenditore, viene utilizzato come riferimento per il preventivo per poi poter essere utilizzato dal progettista come elemento di confronto rispetto ai propri eleborati.

I dati minimi, sempre necessarie per poter ottenere una bozza di progetto ed un preventivo di massima, sono:

  • uno schema quotato della pianta della copertura da mettere in sicurezza
  • indicazioni relative al tipo di struttura (legno, metallo, calcestruzzo armato e laterizio..)
  • le indicazioni sull’accesso alla copertura (con scala portatile, da abbaino, da lucernario..)
  • le indicazioni relative alle altezze della copertura ed alla presenza di ostacoli in facciata (balconi, tettoie a livelli inferiori, ecc.)

Richieste che mancano di queste minime informazioni, o poste in termini estremamente vaghi, del tipo: “vorrei sapere quanto costa una linea vita”; “quanto costa una linea vita per un tetto di 50 mq di superficie?” ; “potrei sapere il prezzo per una linea per un tetto da 20 metri?”; non possono portare all’interlocutore incaricato di redigere il preventivo l’informazione sufficiente per poter comunicare una stima dei prezzi minimamente attendibile.

Alcuni produttori/rivenditori, anzi, a garanzia di consegna di un preventivo più dettagliato, preciso e “senza sorprese” richiedono obbligatoriamente informazioni supplementari rispetto a quelle sopra elencate.

Un esempio pratico..

In previsione di un intervento edilizio presso un immobile di proprietà di un conoscente abbiamo avuto modo di confrontare proposte tecniche e preventivi di diversi produttori e rivenditori.

Per un edificio con le caratteristiche indicate nelle immagini sottostanti..

pianta

 

prospetti

Abbiamo verificato che quasi tutti i produttori/distributori interpellati hanno offerto una bozza di progetto sostanzialmente allineata alla nostra idea di sistema anticaduta efficace.

Le leggere differenze tra un elaborato e l’altro ci sono sembrate dipendenti dalle specificità dei prodotti presenti sui diversi prodotti a catalogo.

Solo una delle proposte ci è parsa mancante di diversi elementi, risultando notevolmente vantaggiosa sul piano economico ma incompleta dal punto di vista tecnico.

Escludendo l’ultimo preventivo citato tutte le offerte per il materiale si sono attestate in un range compreso tra i 700 ed i 1000 euro, IVA esclusa.

Aggiornamento del giorno 10 aprile 2015: linea vita prezzi – Quanto costa installare una linea vita?

Aggiornamento del giorno 10 settembre 2015: linea vita prezzo – Preventivi linea vita – La progettazione

Share Button

Posted in Ancoraggi e linee vita and tagged , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , .